Spotify rincara in Europa, ma per ora non in Italia

Spotify si prepara a rincarare un po’ tutte le sue formule di abbonamento: nel Regno Unito l’aumento è di 1-2 sterline al mese, mentre nel resto d’Europa di 1-3€/mese. Al momento però (notate l’enfasi su “al momento”) l’Italia non sembra interessata da questo rincaro.

A quanto pare infatti, gli utenti inglesi di Spotify hanno già ricevuto una email che li avvisa del rialzo, che entrerà in vigore dal 30 aprile, mentre su 5 nostri account italiani non abbiamo alcun avviso. Possibile che le notifiche per il nostro mercato debbano ancora partire, o che da noi il rincaro arrivi in seguito, ma in ogni caso per adesso non ne abbiamo comunicazione.

LEGGI ANCHE: Il nuovo player Spotify dell’app di Facebook

Anche andando sul sito italiano di Spotify non c’è traccia del rincaro, che comunque dovrebbe partire tra qualche giorno per i nuovi utenti (probabilmente un mese dopo per i già clienti), quindi non è detta l’ultima parola. Incrociamo le dita, ma se ci sarà davvero un rialzo generalizzato come sembra, è praticamente impossibile che l’Italia resti fuori dal balzello.

L’articolo Spotify rincara in Europa, ma per ora non in Italia sembra essere il primo su AndroidWorld.

Leave a Reply