[Guida] Installare il linguaggio di programmazione Rust su GNU/Linux

sharing-caring-1

In questa guida vi mostro come installare il linguaggio di programmazione Rust su una distro GNU/Linux. Rust-lang è un linguaggio moderno, realizzato con il preciso intento di sostituire il C/C++. Presto, inoltre, lo vedremo anche utilizzato nel kernel del pinguino.

Rust: come installarlo

Il Rust è un linguaggio di programmazione di tipo compilato, nato da un progetto open source originariamente sviluppato da Mozilla. Il crescente successo ottenuto, tuttavia, ha già da tempo fatto nascere l’esigenza di creare una entità legale totalmente indipendente dalla casa madre di Firefox. Infatti, come vi abbiamo spiegato in questo articolo è da poco nata una fondazione indipendente: la Rust Foundation.

Per installare il linguaggio Rust sul pinguino esistono varie possibilità. La modalità ufficiale, che è anche piuttosto semplice, prevede l’utilizzo di un apposito tool chiamato rustup. Al termine della procedura, i vari tool quali cargo, rustc, rustup verranno copiati in ~/.cargo/bin. Aprite il terminale ed utilizzate la seguente direttiva:

curl --proto '=https' --tlsv1.2 -sSf https://sh.rustup.rs | sh

Questa istruzione vi porterà alla visualizzazione di una schermata come quella che vi ho riportato nel precedente screenshot. Per procedere all’installazione con i valori di default, scegliete l’opzione 1. Eseguite, infine, la seguente direttiva per completare la configurazione della shell:

source $HOME/.cargo/env

L’installazione è completata. Per verificare che è andata a buon fine potete utilizzare il comando rustc –version che non dovrebbe restituirvi errori. Tramite questa procedura lo script ha installato tutti i tool necessari per la programmazione in Rust. Tra questi troviamo il package manager cargo.

Iniziare a programmare

Non posso concludere questa mini guida senza il classico Hello, World!, il primo programma che ogni buon informatico ha imparato a conoscere. Create una directory all’interno della quale, grazie a cargo, verranno inseriti i file necessari:

mkdir ~/rust_projects
cd ~/rust_projects
cargo new hello_world –bin

rust cargo hello world

In particolare verranno creati il file manifesto, con estensione toml, contenente tutti i metadata necessari per compilare il codice sorgente in Rust. Quest’ultimo è proprio il file main.rs, che può essere compilato con la direttiva cargo build. In alternativa, potete utilizzare cargo run per compilare ed eseguire il programma in un unico passaggio.

sharing-caring-1Seguiteci sul nostro canale Telegram, sulla nostra pagina Facebook e su Google News. Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.

L’articolo [Guida] Installare il linguaggio di programmazione Rust su GNU/Linux sembra essere il primo su Linux Freedom.

Leave a Reply