In Google Assistant ora è possibile impostare un servizio di podcast preferito (foto)

Il team di sviluppo addetto al miglioramento dell’esperienza utente su Google Assistant ha rivolto la sua attenzione verso il settore dei podcast, dando ora la possibilità ai suoi utenti di poter impostare un provider predefinito su Google Home, Chromebook, display intelligenti, TV Android 6.0 e versioni successive, smartphone e tablet.

All’interno del menu delle impostazioni dell’assistente vocale di Big G al momento della prima segnalazione era visualizzabile solamente l’opzione per impostare Google Podcast come fornitore di servizi preferito. Ovviamente tale possibilità sarà pian piano estesa anche ad altri fornitori terzi, visto che in un secondo momento è comparsa tra le opzioni valide anche Spotify. Approntando tale impostazione, l’utente potrà semplicemente interpellare Google Assistant per avviare la riproduzione di un podcast, senza dover specificare da quale provider farlo. Inoltre, sarà Google stessa a spingere gli utilizzatori a compiere tale scelta attraverso una notifica.

LEGGI ANCHE: Svelato Samsung Galaxy S21

Nel caso in cui invece non venga utilizzato per il proprio ascolto nessuno dei servizi in elenco, basterà selezionare l’opzione “Nessun provider predefinito“, e a quel punto ogni volta che vien chiesto all’assistente di riprodurre un podcast si dovrà specificare da quale provider si voglia avviarlo.

L’articolo In Google Assistant ora è possibile impostare un servizio di podcast preferito (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Leave a Reply