Con il nuovo sistema operativo mobile di Cupertino arriva un’app chiamata Traduci che -come suggerisce il nome stesso- permetterà di tradurre un testo da una lingua all’altra. Il metodo più immediato consiste nel copiare e incollare delle parole, e lasciare che il telefono faccia la magia; quando si preme il pulsante di conversione, iPhone legge il testo nella lingua di destinazione, il che consente anche di apprenderne la pronuncia.

Lingue Supportate

Attualmente, sono supportate traduzione da/verso arabo, inglese (USA & UK), cinese, francese, tedesco, italiano, giapponese, coreano, portoghese, russo e spagnolo.

Feature Avanzate

Ma i servizi di traduzione sono innervati all’interno dell’intero OS, e si interfacciano perfino con l’assistente virtuale. Ciò significa che, ad esempio, è possibile effettuare traduzioni anche pronunciando a voce parole e frasi che vengono poi convertite in testo, tradotte nell’altra lingua e lette ad alta voce.

Se poi ponete l’iPhone in orizzontale, si attiva la Modalità Conversazione che in pratica consente di interagire coi nativi di altre lingue in modo ancora più pratico; basta premere il pulsante del microfono e l’iPhone farà tutto da sé: se parla A, traduce in B, e se parla B, traduce automaticamente in A. È sufficiente attivare “Rilevamento Automatico.”

Per ingrandire un testo (magari da far leggere al tassista o a un passante), è sufficiente premere il pulsante di ingrandimento posto in basso a destra della finestra di traduzione.

Completano l’app il Dizionario integrato, le fasi Preferite e quelle Recenti.

Privacy

Di default, le traduzioni vengono fatte via Internet; ma se scaricate i Pacchetti Lingua che vi servono in anticipo, la traduzione avverrà completamente su iPhone; il che significa che né Apple né i fornitori di terze parti conosceranno il contenuto delle vostre conversazioni, preservando così la privacy.

Leggi anche: