Notifiche Esposizione Coronavirus

La novità principale di questo update sono certamente le Notifiche di Esposizione al Coronvirus, la tecnologia a cui hanno lavorato Apple e Google che consentirà di sapere se siamo entrati a stretto contatto con persone contagiate; è il sostrato software su cui si poggerà Immuni, l’app di gestione del tracciamento contatti della fase 2 scelta dal governo.

Su iOS 13.5 potete abilitare o disabilitare la funzionalità in Impostazioni → Privacy → Salute, ma attenzione: non c’è alcuna applicazione Apple che possa sfruttare la feature; in Italia dovremo attendere il rilascio di Immuni che oramai dovrebbe essere quasi pronta.

Lo spiegano bene Apple e Google:

“Quel che abbiamo costruito non è un’app, quanto piuttosto una serie di API che le società di gestione della salute pubblica incorporeranno all’interno delle loro app che poi la gente potrà installare. La nostra tecnologia è progettata per consentire a queste app di lavorare meglio. Ogni utente può decidere se attivare o meno Notifiche Esposizione; il sistema non raccoglie né utilizza i dati di localizzazione del dispositivo. E se a una persone viene diagnosticato il Covid-19, è a loro che spetta la decisione di condividere la cosa con l’app di salute pubblica. L’adozione di massa è la chiave per il successo e riteniamo che queste robuste protezioni per la privacy siano anche il modo migliore per incoraggiare l’uso dell’app.

Da oggi, questa tecnologia è nelle mani delle autorità sanitarie pubbliche in tutto il mondo a cui cediamo il timone, e i cui sforzi continueremo a supportare.”

Face ID con Mascherina

Dopo l’aggiornamento, diventerà più facile sbloccare iPhone e iPad con Face ID anche se indossiamo la mascherina, e senza dover ricorrere