Ecco qualche esempio. Se prima per iPhone XS Max venivano riconosciuti fino a 500€, ora invece siamo a 430€; con iPhone XS arriviamo a 380€ invece di 420€, e con iPhone 8 Plus si scende ad appena 220€ in luogo dei precedenti 270€. E se sul fronte tablet la stretta è meno evidente (tipo, iPad Pro dà diritto massimo a 230€ invece di 220€), sui Mac il salasso è evidente: il MacBook Pro passa da un massimale di 1.020€ agli attuali 690€.

Qui di seguito trovate lo schema del valore di permuta stimato per iPhone, iPad e Mac, dati ufficiali Apple al 13 gennaio 2020; considerate ovviamente Cupertino si riferisce a macchine tenute in modo impeccabile e perfettamente funzionanti, altrimenti il valore scende ulteriormente:

Le riduzioni sono generalizzate e riguardano diversi paesi in cui opera la mela, inclusi gli Stati Uniti; il consiglio dunque è di procedere per altri canali. Se avete tempo e voglia, le migliori quotazioni si ottengono con la rivendita diretta tra privati, ma questo comporta pure un discreta perdita di tempo. In alternativa, esistono servizi di rivendita dell’usato; ne parliamo nei seguenti approfondimenti: