Fino ad oggi, tutti i rumors vaticinano una scaletta di prodotto identica a quella vista negli ultimi anni, con un trittico di nuovi iPhone che copre un’ampia fascia di budget medio-alti. Stando alle indiscrezioni, tuttavia, stavolta Apple potrebbe decidere di lanciare ben 5 nuovi modelli; la scaletta sarebbe così composta:

  • Un modello da 5.4 pollici
  • Due modelli da 6.1 pollici
  • Un modello da 6.7 pollici

E, udite udite, sarebbero tutti caratterizzati da connettività 5G e da display OLED. La differenziazione, dunque, passerebbe per altre feature:

Il programma del 2020 include tutti telefoni OLED, con schermi compresi tra 5.4″ (un modello), 6.1″ (due) e 6.7″ (uno), allargando così la scelta delle dimensioni del display rispetto al binomio 5.8″ e 6.5″ del 2019. Ci aspettiamo che i due modelli di punta (6.1″ e 6.7″) includano il supporto a mmWave, alla tripla fotocamera e alle funzionalità di rilevamento 3D dell’ambiente, laddove i modelli di base (6.1″ e 5.4″) includeranno il supporto solo allo spettro sotto i 6 GHz e una fotocamera a due lenti (dunque, niente rilevamento ambientale 3D).

Il riferimento qui è al