Con la prossima versione del sistema operativo per iPhone e iPod, SiriKit si aprirà alle app di musica, radio, podcast e audiolibri non-Apple. Ciò significa in altre parole che sarà possibile impartire comandi vocali a Siri per attivare la riproduzione coi servizi di terze parti.

Ovviamente, Apple può solo consegnare le chiavi di casa: poi spetta ai singoli sviluppatori aggiornare le proprie applicazioni per renderle compatibili con la novità. Ma c’è da scommettere che la cosa diventerà presto parecchio diffusa.

Una mossa che dovrebbe sedare almeno in parte le