• Connettività Cellulare: Di recente, è spuntata fuori un’altra importante differenza tra i due telefoni. A fronte di un 25% in meno sul prezzo di commercializzazione, iPhone XR offre però una velocità massima teorica che è la metà di iPhone XS. Entrambi si avvalgono del medesimo modem Intel 4G, ma il modello più caro monta antenne 4×4 MIMO, contro le 2×2 MIMO del XR. Parliamo di 400 Mbps contro 200 Mbps di velocità di picco, e di circa 55 Mbps contro 32 Mbps quando prende solo 1 tacca.
  • Schermo: Un ottimo OLED su XS, pare il migliore che esista sul mercato, e LCD su XR, ma su quest’ultimo manca il 3D Touch (più in basso approfondiamo questo concetto). Curiosamente, iPhone XR ha uno schermo più ampio rispetto ad iPhone XS. 6.5″ contro 6.1″.
  • Processore: Il chip è lo stesso per entrambi, l’A12 Bionic. Sulla carta, dovrebbe garantire prestazioni nettamente superiori, ma i benchmark preliminari comparsi sul Web rivelano performance migliori solo nei test a singolo core; in quelli multi-core, se la cava come o peggio dell’A 11.
  • Peso: iPhone XR pesa 208 grammi, mentre iPhone XS ben 177 grammi. A mo’ di paragone, iPhone 7 pesa 138 grammi e iPhone X 174 grammi (ed è un bel mattoncino).
  • Materiali: iPhone XR ha una cornice in alluminio, mentre l’XS ce l’ha in acciaio inossidabile; la scocca posteriore è in vetro per entrambi, dunque tutti supportano la ricarica wireless.
  • Resistenza all’Acqua: Sia l’X® che l’XS possono reggere una immersione di mezz’ora in acqua, ma mentre il primo si ferma a 1 metro, il secondo arriva a 2 metri. Ciò garantisce una migliore tenuta a polveri e liquidi. Qui trovate il