E così, Wikipedia alla mano, un valente internauta -Tucker Jaxson- ha creato