La tecnologia NVIDIA PhysX diventa Open-Source

sharing-caring-1

NVIDIA ha annunciato che la tecnologia proprietaria PhysX è ora open-source e il codice sorgente è già disponibile su GitHub. Per chi non lo sapesse stiamo parlando di un engine per la simulazione della fisica usato principalmente nei videogiochi. I motori Unity e UE lo utilizzano per la gestione della fisica in-game.

Nvidia PhysX consente di creare simulazioni utilissime nei settori dell’intelligenza artificiale, della robotica e della visione computerizzata, nella gestione dei veicoli a guida autonoma e nell’high-performance computing dove le simulazioni fisiche vengono eseguite su macchine sempre più potenti con livelli di fedeltà sempre più elevati, richiedendo dei software di gestione avanzati.

NVIDIA PhysX: utile e open-source

PhysX, in realtà, era già disponibile gratuitamente per l’utilizzo in progetti commerciali. La licenza BSD-3 permette anche di modificare il motore di simulazione per fare in modo che questo calzi a pennello con le necessità di chi lo vuole utilizzare per i propri progetti.

NVIDIA sta aggiornando l’SDK di PhysX alla versione 4.0 che promette maggiore fedeltà nelle interazioni tra oggetti, maggiore scalabilità e stabilità. Alcune migliorie sono mostrate nel video qui sopra. PhysX 4.0 sarà disponibile a partire dal prossimo 20 dicembre.

PhysX è scaricabile dal sito ufficiale di NVIDIA.

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus. Da oggi, poi, è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo!

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.

L’articolo La tecnologia NVIDIA PhysX diventa Open-Source sembra essere il primo su Lffl.org.

Leave a Reply