Spionaggio cinese, Apple nega il chip nascosto nei server iCloud

Tutto è iniziato con un articolo del settimanale d’inchiesta statunitense Businessweek che lancia un pesante J’Accuse: nelle schede logiche dei server prodotte in Cina e in uso nelle infrastrutture di Apple e altri big della tecnologia, si anniderebbe un chip che ha ingannato la mela e spiato il mondo. Da iMessage a iCloud -questa la tesi- i nostri dati non sarebbero al sicuro.

Leave a Reply