GravityBox, il più celebre modulo di Xposed, si aggiorna con il supporto ad Android Nougat (foto)

La notizia del rilascio ufficiale della versione per Android Nougat di Xposed Framework ha mandato in fibrillazione l’intera community del modding. Xposed infatti permette di esprimere le piene potenzialità di personalizzazione di Android, consentendo modifiche ancora più profonde rispetto a quelle possibili con una semplice rom modificata. Infatti, Xposed è compatibile con una moltitudine di moduli differenti, ognuno dei quali si concentra su aspetti specifici. C’è però un modulo che, per la sua importanza, ha legato indissolubilmente il suo nome a quello di Xposed.

Parliamo di GravityBox, il tool tuttofare che, in un solo modulo, racchiude le principali modifiche possibili all’intera interfaccia del sistema operativo. Noi lo provammo per voi quasi 4 anni fa e, da allora, non abbiamo mai smesso di apprezzarlo. La notizia di oggi è che anche GravityBox si è aggiornato per il pieno supporto a Xposed per Nougat.

LEGGI ANCHE: Il primo aggiornamento di Xposed per Nougat risolve problemi su Samsung e Xiaomi

Qui sotto in galleria vi lasciamo una lunga serie di screenshot che vi mostrano un po’ tutti i menu e sottomenu del modulo appena rinnovato, ma vi spoileriamo già che, coloro che avevano imparato ad apprezzarlo in passato, continueranno a trovare molto familiare lo sterminato elenco di voci messo a disposizione da GravityBox. Potete trovare maggiori informazioni sul modulo, e su dove reperirlo, a questo indirizzo.

L’articolo GravityBox, il più celebre modulo di Xposed, si aggiorna con il supporto ad Android Nougat (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Leave a Reply