Samsung Marshmallow non è un aggiornamento, ma un’app per il controllo parentale (foto)

Come già fatto da Google, anche Samsung ha lanciato un’app per il controllo parentale: si chiama Marshmallow, ma non ha niente a che fare con la versione 6.0 di Android.

A differenza di altri servizi simili, in cui è il genitore a fissare i limiti di utilizzo del dispositivo o delle app, Marshmallow lascia questa scelta ai bambini stessi, che vengono ricompensati ogni volta che riescono a rispettare le regole che si sono prefissati. In questo modo, l’app aiuta i pargoli ad auto-responsabilizzarsi e ad imparare a controllare il proprio tempo in maniera autonoma.

L’app permette al genitore di impostare alcune regole generali, ma invoglia comunque a lasciare libertà di scelta ai figli. Sono presenti anche statistiche per capire il comportamento degli utenti più piccoli, in modo da avere un quadro sia giornaliero che settimanale. I punti accumulati comportandosi bene possono essere riscattati tramite gift card, da usare in alcune note catene americane, come Best Buy, Amazon e Dunkin Donuts.

LEGGI ANCHE: Samsung Family Hub sbarca in Italia

Per adesso, sembra che l’app non sia stata ancora rilasciata in Italia, anche se non abbiamo notizie precise a riguardo. Se volete comunque provare il servizio, potete scaricare l’apk dal link qui in basso e procedere all’installazione manuale.

Download Samsung Marshmallow 1.0 (APKMirror)

L’articolo Samsung Marshmallow non è un aggiornamento, ma un’app per il controllo parentale (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Leave a Reply